Trend e Tecnologie che i MSPs dovrebbero adottare

Trend e Tecnologie che i MSPs dovrebbero adottare

Per iniziare ecco una traduzione di un post su The Var Guy, che trovate a questo link e che ci ha ispirato alcune considerazioni.

Offrire un eccellente servizio ai propri clienti – e mantenere la propria delivery agile – richiede costante innovazione e costante adattamento per sfruttare appieno i vantaggi di diverse tecnologie. Ad oggi queste tecnologie comprendono

  • Containers. In molti scenari i containers (ndr Docker) offrono una soluzione più efficiente per ospitare le proprie applicazioni rispetto alle Virtual Machine classiche. Sono oltretutto maggiormente “portable” sotto molti aspetti. Considerate la migrazione dei vostri carichi in containers al fine di mantenere la vostra delivery efficiente e agile.
  • Infrastructure-as-Code. Solitamente il provisioning e la configurazione dei servers e delle relative workstations richiede un numero enorme di tediose operazioni manuali. L’IoC (aka IaaC) sta cambiando questo scenario. Con l’Infrastructure-as-Code usi un semplice file di testo per definire come la tua infrastruttura dev’essere configurata, per poi usare tool come Chef o Puppet per implementare in maniera automatica tutte le modifiche pianificate.
  • Serverless computing. Utilizzando le tecnologie serverless puoi deployare le tue applicazioni “onerose di risorse” in Cloud in un modo ancor più conveniente. Il Serverless computing può aiurtarti a ridurre i tuoi costi di hosting incrementando al contempo le performance dei tuoi carichi di lavori, qualora questi si riflettano opportunamente in un modello serverless.
  • Open source. Le soluzioni software open source offrono diversi vantaggi ai Managed Service Providers. L’open source non è più così nuovo come concetto, forse lo state anche già usando. Qualora così non fosse, ci arriverete. L’open source è molto utilizzato tra le società, probabilmente i vostri clienti lo stanno già usando.
  • Data analytics. I big data e le soluzioni data analytics non sono più un concetto nuovo. Sono stati già largamente impiegati negli ultimi anni. Quello che è cambiato nell’ultimo periodo, tuttavia, è la disponibilità di diverse piattaforme che rendono particolarmente semplice l’utilizzo di tecnologie big data, senza necessariamente dover essere degli specialisti di tali tecnologie. Se volete sfruttare i vantaggi del data analytics considerate delle soluzioni cloud-based offerte da provider quali AWS o Azure.

Ma c’è molto di più!

Crediamo infatti che non solo tutto ciò sia vero, ma ci siano tanti altri punti che dovremmo iniziare a valutare gestendo un servizio.

Accanto ai trend prettamente tecnologici ce ne sono di innegabili dal punto di vista del Business & Pricing Model. A tal proposito vogliamo dire la nostra essendo noi dei MSP:

  • Developers rule the world. Le figure come gli sviluppatori – e di conseguenza quelli dei sysadmin – stanno evolvendo, diventando sempre più figure cardine per lo sviluppo del Business in territorio Digital. Inutile quindi perseverare sulle proprie specializzazioni (fortemente verticalizzate) le quali, inevitabilmente, nel prossimo futuro potrebbero vedere un crollo della domanda. Così come si ha paura che tra qualche anno delle macchine prendano il nostro posto per alcuni settori, anche in quello dell’informatica questo scenario non è lontano. L’utilizzo, infatti, di tecnologie Infrastructure-as-a-Code, di Automation e Configuration Management consentiranno agli sviluppatori di essere molto autonomi nella gestione dell’infrastruttura.
  • Flessibilità. Il Contract Management non è escluso dal discorso. Tutte le aziende che offrono – come noi – un pacchetto di Outsourcing devono iniziare a fare i conti con il progresso. I contratti, le modalità di acquisto e gli impegni da parte del cliente devono essere più flessibili. Ci ritroveremo a gestire degli account la cui proprietà è dei nostri clienti, questo ci impone dei driver basati sulla qualità del servizio dato che i nostri stessi clienti potranno (in qualsiasi momento) riappropriarsi con pochi click della farm.
    Contratti snelli, flessibili e privi di “trappole” faranno la differenza nel prossimo futuro che sempre più sarà guidato dalla qualità, dalla competenza e dalla competitività.
  • Continuous security & compliance. La sicurezza non è un optional. Non è qualcosa che verrà gestita in maniera reattiva, ma proattiva. Il Cloud non rende l’ICT meno sicuro. Gli stessi tool di Automation consentono di gestire in maniera efficiente tutti gli aspetti legati alla sicurezza e alla compliance, perché quindi non modificare i propri processi per la gestione della sicurezza? Un’azienda più efficiente è maggiormente competitiva, è più agile e restituisce agli utenti finali un’esperienza migliore.
  • Siate open source. Utilizzare software open source non è un’opzione, ma prendere parte a progetti open source attivamente sì. Contribuire alle diverse community open source per aiutare nella maturazione ed evoluzione di questi prodotti è importante. Vi sono diverse aziende quali Netflix che mettono a disposizione tool e prodotti sviluppati e utilizzati da loro per gestire le proprie cloud farm. Noi li usiamo, li miglioriamo e li mettiamo a disposizione della community. Non abbiate paura della concorrenza, non sarà lo sviluppo di un prodotto – o l’adozione di uno di questi – a rendervi agili e competitivi, siate meno avidi con il vostro codice e verrete ripagati.
  • Consulenza strategica. Sempre più aziende si stanno riappropriando della propria forza di sviluppo, ma poche sono le risorse in grado di impostare opportunamente una strategia Cloud First. Programmare in ottica Cloud non è semplice, richiede un continuo aggiornamento (Amazon ha rilasciato oltre 20 nuovi prodotti al re:Invent 2016), passione e tanta sperimentazione. Impossibile restare al passo da soli, ma non con un Partner Tecnologico in grado di essere davvero strategico. Un Partner in grado di affiancare il team di sviluppo dei propri clienti per migliorare il modo in cui le soluzioni sono integrate con il Cloud. Un Partner i cui driver siano l’innovazione, la voglia di aiutare i propri clienti ad impostare una buona strategia e la qualità.

Quando tutto questo viene messo a disposizione con modalità d’erogazione flessibili, lasciando il cliente libero da ogni vincolo di tipo contrattuale, allora il mondo dei MSPs sarà radicalmente cambiato. Questa è la nostra visione del futuro, questo è il nostro servizio!

Scopri di più sulla nostra offerta di Outsourcing






Ho letto e acconsento al trattamento dei dati personali